Ir al contenido principal

Eleuterio Ruiz


Dice un proverbio svedese: “La patria è dove ti senti utile”

Mi chiamo Eleuterio (deriva dal greco: libero, indipendente), ma quasi tutti mi conoscono come Leo.

Da sempre, però, sono stato presentato, e oggi mi presento, col mio nome : ELEUTERIO.

Credo con fermezza nel progetto “Forum Città Mondo”, il quale mi ha dato la possibilità di avvicinarmi a diverse culture e che mi ha allontanato e fatto capire che molti nostri pregiudizi non sono che frutto di ciò che la società ha voluto inculcarci.

Credo che ciascuno di noi porti con sé un’ esperienza personale molto speciale, come quella di aver girato per il mondo, partendo da un luogo, in cui lasciamo parte della nostra vita, per poi arrivarne ad un altro. E si maturano esperienze, si conoscono paesi, città e persone, si assaporano le dolcezze e gioie delle amicizie ma anche le amarezze della discriminazione e dell’emarginazione, dove per molto tempo il tuo unico compagno è  la solitudine, dove nei tuoi sogni vedi vicina la tua terra e al risveglio ti ritrovi distante dal proprio modo di vivere e in una città diversa.

Sono infatti molte le esperienze che porto dentro di me, esperienze di luoghi e persone di diverse culture che mi accompagnano professionalmente e che, paradossalmente, mi hanno fatto valorizzare la mia dedizione all’associazionismo, forse perché mi hanno gratificato nel poter diffondere i valori della nostra diversità culturale e contribuito, per mezzo delle diverse attività realizzate, ad un processo di integrazione socio-culturale e di sensibilità ambientale.

Così voglio pensare di aver percepito il prestigio e il ruolo fondamentale dell’associazionismo, di fare questo “lavoro” per il bene comune, di “volontario ad honorem” come tutti coloro che sono coinvolti da questa passione e, perché no, vocazione di servizio.

Conosco associazione con un forte attaccamento alle proprie origini e tradizioni, altre più aperte al dialogo e all’interscambio di esperienze di idee, di opinioni e di condivisione, associazioni grazie alle quali si respira un’aria nuova di relazioni umane costruttive e di sana tolleranza in una Milano dove conviviamo gli uni a fianco agli altri, cercando di farlo in armonia.

Dal 13 dicembre 2011 partecipo al “Forum Città Mondo”, dove ho maturato la mie conoscenze e rafforzato la mia convinzione associativa, dove abbiamo condiviso assieme ad altre associazioni le diverse attività sostenute e promosse dal forum stesso e considero tutto ciò un’esperienza di arricchimento nella nostra vita personale, dove vengono abbattute le barriere culturali e si consolidano nuove relazioni interassociative.

Credo nel presente e mi auguro nel futuro di vedere insieme realtà di origine e culture diverse, con persone provenienti da paesi distanti ma solo geograficamente. Sembrerebbe complesso, in realtà basta poco:  bisogna conoscersi meglio e dimostrare, con umiltà, le proprie capacità e di considerare che c’è ancora  bisogno di imparare gli uni dagli altri, di guardare verso la stessa meta per costruire il futuro dell’Associazione di secondo livello che ha un nome: “Città Mondo”.
Oggi mi presento cosi legato al mio vero nome e no ad un luogo!
Eleuterio Ruiz
 

 
 

Comentarios

Entradas más populares de este blog

El Distrito de Imaza: Mapa, Comunidades y Asentamientos Rurales

El Distrito de Imaza constituido por Ley N° 23838 el 25 de mayo de 1984, en la Provincia de Bagua, Región de Amazonas. Tiene como capital el Pueblo de Chiriaco, que se ubica en el Km 322 de la carretera de penetración a la selva por la ruta, cruce de Olmos – Corral Quemado -  Bagua – Santa Maria de Nieva – Saramiriza; en el futuro llegará a Iquitos. Esta ruta tambien se conoce como el eje vial N°4 Perú - Ecuador. El Distrito tiene una extensión de 4, 534.7 km2[1] en un vasto territorio de la zona denominada Alto Marañón en la selva alta o rupa rupa.  En cuanto a sus limites: Por el Norte limita con el Distrito El Cenepa, por el Este con el Distrito Nieva, por el Sur, Suroeste con la Provincia de Utcubamba y siempre Suroeste con el Distrito de Aramango;  Mientras que por el Oeste limita con las Provincias de Jaén y San Ignacio en la Región Cajamarca y continuando todavia Oeste,  limita con la República del Ecuador[2], por tal razón viene denominado Distrito en Zona de Integración  Fron…

Recuerdos del viaje al Distrito de Imaza y Santa Maria de Nieva

A la distancia del tiempo y miles de kilometros que separa el Distrito de Imaza en la          provincia de Bagua, Región de Amazonas – Perú,  y la ciudad de Milán en Italia.   Solo queda en mi memoria el recuerdo de un viaje inolvidable y en el archivo fotográfico imagenes detenidas por fracciones de segundos del click de la cámara digital compañera de mi viaje insustituible.  No es la primera vez, son muchas  las idas y vueltas a esta tierra maravillosa, que nos ha dado inmensas alegrias desde los años setenta, de preciso de abril del 1971, cuando partimos toda la familia desde Santa Clara de Tulpo (Santiago de Chuco) a esta tierra desconocida, aún por descubrir. De aquel tiempo al de ahora, como se dice, mucha agua ha corrido bajo los puentes que son muchos desde el puente Corral Quemado, hasta Santa Maria de Nieva. Los cambios son considerables, desde la construcción de la carretera, de trocha carrozable de los años 70, 80 y 90, despues afirmada  y verlo ahora asfaltada es otra co…

Presentato il consiglio direttivo di Città Mondo, la casa di tutti...

Sono quindici, provengono da diversi paesi di tutto il pianeta e ora fanno parte del consiglio direttivo di Città Mondo, associazione di 2° livello, nata dal Forum Città Mondo e promossa dal Comune di Milano.
L'associazione si è costituita il 25 settembre, con l’adesione di 80 associazioni di migranti, nella consapevolezza di quanto sia importante la collaborazione delle varie comunità perché messe insieme, danno un contributo notevole alla società, all’interazione e all’integrazione in Italia. 
Michel Koffi Fadonougbo, presidente dell’associazione, è certo che Città Mondo “diventerà una casa comune, un punto di riferimento unico per le nostre comunità e associazioni migranti a Milano. Abbiamo aperto una pagina nuova nella storia di questa città, una prova di grande senso civico e di responsabilità verso noi stessi, verso le generazioni future di migranti e verso l'amministrazione comunale”. 
Non a caso il Forum è composto da 23 associazioni dell’Africa, 22 delle …